Un autore non è la sua nazione | inguineMAH!gazine #1

Zograf è quello di cui si è parlato molto perché è serbo. Quando c’è stata la guerra dei Balcani, lui ha raccontato il suo punto di vista con i fumetti, lettere ed e-mail.
Ma sbaglia chi pensa che sia tutto qui.
Zograf è un autore, cioè uno che ha qualcosa da dire. Usa il linguaggio del fumetto per farlo, e lo fa bene, con uno stile personale e potente. La semplicità con cui racconta è sempre capace di toccarti, perché quello che racconta è vero, lo ha vissuto, che sia un frammento di quotidiano esistere o una visione del dormiveglia. Per lui raccontare è un atto d’amore ed è
cosí che dovrebbe essere. A prescindere dalle etichette che gli vogliamo appiccicare sopra.
Magari le storie di Zograf o il suo disegno possono non piacervi, ma non li troverete mai insinceri. Perché lui ama il fumetto, e assieme agli altri autori di Stripburger ci ricorda quanto possa essere vitale questo linguaggio, al di là dei confini geografici, politici ed economici.
Non so in quale misura Zograf sia diventato noto per la sua nazionalità.
Però so che vale molto di più di questa, perché è un bravo autore e basta.

L’anemico (Giovanni Barbieri)

Tag:, , ,